13 dicembre 2016

RESOCONTO DEL PROGETTO IN BANGLADESH


I primi tre anni del Progetto di Strabordo in Bangladesh, denominato PACE, si sono conclusi con un pieno successo e grandi soddisfazioni. Ora, presso il Campus della Rishilpi in Bangldesh, è pienamente operativa una Unità di Ausili ed Ortesi in grado di operare autonomamente.

 Cosa abbiamo fatto in questi tre anni:

-         3 corsi di formazione per un totale di 46 giorni, per 18 operatori locali (fisioterapisti, terapisti occupazionali ed assistenti)

-         Consegnati 376 presidi tra Ausili, Ortesi, Tutori e Protesi

-         313 le persone con disabilità, in maggioranza bambini, che hanno usufruito di ausili ed ortesi 

In dettaglio i presidi consegnati:

-         2 protesi per arti amputati

-         19 stampelle

-         24 carrozzine

-         2 passeggini

-         6 tavoli di statica

-         42 sedie

-         20 carrelli

-         52 paia di scarpe

-         44 tutori per caviglie e ginocchia

-         165 ortesi per mani, braccia, gambe, ecc.

 

Le conclusioni le lasciamo alle parole del responsabile della Rishilpi, MehadiHasan, che ha seguito il progetto in Bangladesh:

“…Il Progetto ha permesso lo sviluppo delle conoscenze dei fisioterapisti e dello staff riabilitativo ed ora essi sono in grado di fare ortesi ed ausili ed hanno l’opportunità di gestire questo supporto riabilitativo nel nostro territorio… L’impatto del progetto è stato così valutato:

-         La maggioranza dei pazienti ora possono ricevere gli ausili ed ortesi sul posto, senza recarsi nella capitale Dhaka, viaggio molto costoso per le persone povere

-         I pazienti poveri hanno la possibilità di ricevere gli ausili gratuitamente

-         Sviluppo delle capacità sia del personale che dei genitori

-         Le condizioni di un buon numero di pazienti sono migliorate ed è migliorato il processo della riabilitazione

-         Miglioramento dell’integrazione sociale delle persone con disabilità che è l’obiettivo finale del progetto

Conclusioni: Le ortesi e gli ausili sono molto importanti per le persone con disabilità. Se è impossibile dare il giusto ausilio, anche la migliore riabilitazione diventa inutile. Infatti grazie alle ortesi ed agli ausili è più facile mantenere la giusta posizione, muoversi in modo adeguato e prevenire le deformità. Anche quando le deformità sono presenti gli ausili e le ortesi permettono di non incrementare la disabilità e danno la possibilità di avere la migliore funzione possibile. Dopo la costituzione dell’Unità Ausili ed Ortesi ora è possibile riabilitare adeguatamente le persone con disabilità. Noi professionisti siamo grati a Strabordo di averci dato l’opportunità di essere in grado di costruire ausili ed ortesi."

Non ci resta che ringraziare tutti voi che ci avete sostenuto e che ci avete aiutato a fare la differenza|!!!!


Ultime foto da ...

Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO
Foto QUARTO STRABORDO RADUNO